Accompagnare le imprese verso il successo: il metodo di Luca Sechi

Chi è Luca Sechi

Un uomo e un professionista. Un soldato e un padre.

46 anni, laureato. Determinazione, coerenza, umiltà, sacrificio, dedizione, impegno, forza, equilibrio: queste sono le sue peculiarità.
Di sé dice:

Ero un militare, sono un uomo.
Adesso imparo ad essere un consulente di direzione.

 

 

Luca Sechi ha fatto parte di un corpo speciale addetto a operazioni speciali. Affinché le operazioni andassero a buon fine, tutto era programmato al secondo.

Ciò di cui Luca si occupa oggi, forte di un’esperienza così profonda e importante, è proprio applicare questo metodo nel mondo aziendale: solo con una programmazione serrata e minuziosa, infatti, si possono raggiungere grandi obiettivi.
 

Da oltre vent’anni, Luca Sechi è al fianco di aziende e imprenditori che hanno un grande sogno da realizzare.

Se l’impresa è un’opera d’arte, come ci piace sempre raccontare, Luca è il professionista che aiuta questa meravigliosa opera a concretizzarsi. E lo fa collaborando con “organizzazioni speciali da rendere uniche”, individuando quelle scelte strategiche che gettano basi imprescindibili verso crescita e successo. Per fare la differenza nel mercato in cui operano, certo, ma soprattutto creando valore per la società in cui vivono.

L’organizzazione aziendale funziona bene e cresce in maniera sana e stabile solo se tutte le persone che ne fanno parte lavorano all’unisono, condividendo obiettivi e profondi valori, realizzandosi pienamente in qualità di professionisti e soprattutto di persone. Proprio come gli elementi di un’orchestra, che possono produrre la giusta melodia solo quando suonano in perfetta armonia. Ecco, Luca è la bacchetta che dà il via affinché tutto possa iniziare.

Ecco perché avere Luca Sechi con noi, e con gli imprenditori che stanno vivendo un percorso di crescita nella nostra Accademia RMA di alta formazione, è stato un sincero motivo di orgoglio, oltre che di genuina emozione. Un incontro importante, arrivato dopo due anni complessi che ci hanno messo fortemente alla prova, privandoci spesso di un aspetto fondamentale per chi porta avanti con passione un mestiere come il nostro: il contatto con gli altri, la possibilità di condividere, confrontarsi e collaborare in presenza, attraverso la formazione imprenditoriale che è il cuore di ogni nostra attività.

 

Qual è il modello organizzativo di un’impresa vincente?

Il #sechimetodo

Luca ha tre grandi desideri, che noi di Amajor condividiamo pienamente: un’impresa che cresce, un imprenditore soddisfatto, un’azienda di successo.
Utopia? Assolutamente no, come raccontano i traguardi raggiunti dalle imprese con le quali abbiamo avuto il privilegio di collaborare.

Ci vuole entusiasmo, ci vuole forza per accettare ogni sfida, ci vuole anche un’estrema lucidità per restare focalizzati sugli obiettivi da raggiungere. E serve un metodo. Quello di Luca, il #sechimetodo, ci piace perché parla la nostra stessa lingua, condividendo quell’approccio unconventional che guarda dritto negli occhi imprenditori e manager accompagnandoli in un percorso fatto di visioni chiare ed estrema concretezza.

Tutto inizia dalla costruzione di un modello organizzativo vincente. Sì, ma cosa significa esattamente?

Significa semplicità operativa, anche nei processi decisionali complessi. Significa un’organizzazione aziendale che funziona, basata sull’analisi, anche finanziaria, specifica e oggettiva. Significa “onestà, verità, coraggio e studio dei fenomeni aziendali”, motto di Luca nel guidare le imprese a (ri)scoprire e mettere in pratica le loro straordinarie potenzialità.

Il metodo di Luca Sechi è un perfetto mix di cultura aziendale, gestione efficace e corretta delle persone, conoscenza dei dati e dei fenomeni gestionali, controllo dei costi e delle marginalità, e infine equilibrio indispensabile tra soft skill – come la gestione del tempo e il problem solving – e hard skill non comuni.

Nel delicato periodo che stiamo vivendo, abbiamo ogni giorno la prova tangibile di quanto tutto questo sia di grande importanza per le aziende che vogliono mantenersi sane, crescere e svilupparsi con efficienza e risultati concreti.

Quella di Luca non è stata una semplice lezione, ma un vero e proprio viaggio verso una maggiore conoscenza di quell’universo meraviglioso chiamato impresa, e di chi ne è coraggiosamente alla guida.

 

E tu, sei un comandante pronto a saltare?

Le tematiche affrontate

Luca ci ha parlato di ciò che accomuna l’imprenditore alla figura di un comandante che ha il compito e l’onere ma soprattutto l’onore di guidare una squadra, della percezione del tempo – che fa davvero la differenza nella gestione di un’azienda – e di quanto indispensabile sia la programmazione (…ebbene sì, l’improvvisazione non esiste, esistono tanti dettagli da pianificare con cura).

Abbiamo imparato cosa significhi per un imprenditore saltare, e quanto conti la predisposizione personale per fare impresa. Sono stati toccati temi importanti come la diversità all’interno del team, la necessità di valorizzare le caratteristiche di ciascuno facendole diventare la chiave dello sviluppo aziendale. Abbiamo parlato di ruoli, di fiducia condivisa, di visione unica, di tutti quei pilastri fondamentali che permettono a un’impresa di affrontare anche le difficoltà più grandi.

Un momento di crescita, che ci ha lasciato tanto su cui riflettere e su cui confrontarci ancora in futuro, regalandoci stimoli positivi e un’enorme carica per fare sempre meglio.

 

Le pillole video dell’incontro con Luca Sechi

Disponibili nei social di Amajor

Il valore va condiviso, non smetteremo mai di ripeterlo! Ecco perché vogliamo condividere con chi ci segue nei nostri canali social Facebook e LinkedIn alcuni brevi video che ripercorrono le tappe più rilevanti dell’incontro, affinché possano essere d’aiuto a tutti coloro che vogliono raggiungere gli obiettivi imprenditoriali con più slancio ancora.

Desideriamo ringraziare di cuore Luca Sechi per l’entusiasmo che ci ha trasmesso e per aver reso possibile un momento formativo e di crescita così significativo, che porteremo sempre con noi.

Condividi sui social

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Contattaci